Regolamento della giuria e procedure di voto

 

 

01. Norme Generali

1- La partecipazione ai lavori della Commissione è solo previa accettazione del seguente regolamento. Ai lavori della Commissione partecipa anche il Segretario della Giuria autorizzato dalla Direzione Artistica del Concorso. Il Segretario ha compiti di verbalizzante, di moderatore e di coordinatore dei lavori.

 

2 - Ai membri della Giuria del Concorso Internazionale di Musica Gian Battista Viotti verrà consegnato un verbale con le indicazioni riguardanti ciascun candidato. Questo verbale servirà per le annotazioni e i commenti per ciascuna prova.

Il verbale sarà tenuto agli atti dell’Organizzazione del Concorso e rimarrà segreto.

 

3 - Parteciperanno ai lavori della Giuria, il segretario, il Presidente del Comitato Organizzatore ed eventuali collaboratori ammessi dalla Direzione artistica del Concorso.

 

4 - I componenti la Commissione che hanno rapporti di parentela o che abbiano avuto nei due anni precedenti la data d’inizio del Concorso rapporti didattici pubblici o privati continuativi con uno o più Concorrenti si astengono dal partecipare alle votazioni sulle prove dei Candidati medesimi. Di tale astensione viene fatta esplicita menzione nel verbale. All’atto dell’insediamento della Commissione ciascun componente deve rilasciare una dichiarazione sulla propria situazione personale nei confronti di ogni Concorrente sulla base di quanto detto sopra.

 

02. Procedure di voto

 

Ammissione alla prova semifinale

Alla Semifinale del Concorso di Canto sono ammessi un massimo di 30 candidati.

Ogni commissario esprime il proprio voto attraverso SI o NO.

Sono ammessi alla semifinale i candidati che ottengono il maggior numero di SI.

Nel caso in cui l’ultimo gruppo di candidati con lo stesso numero di SI (ad esempio 5 SI) portasse a un numero di ammessi troppo elevato, si procederà ad una nuova votazione solo per questo gruppo fino ad ottenere il numero voluto di ammessi alla seconda prova.

 

Ammissione alla prova finale

Alla prova finale del Concorso di Canto saranno ammessi al massimo otto candidati.

Ogni commissario esprimerà il proprio voto da 60 a 100.

Passeranno alla prova finale i primi otto candidati classificati nella graduatoria.

 

Qualora all’ottavo posto della graduatoria due o più candidati avessero ottenuto la stessa votazione, si procederà ad una nuova votazione tra questi candidati allo scopo di classificarne uno solo.

 

Graduatoria finale

Formulazione della graduatoria finale del Concorso di Canto.

Ogni commissario esprimerà il proprio voto da 60 a 100.

Per l’assegnazione del primo premio sarà necessario raggiungere la media di 90.

Per l’assegnazione del secondo premio sarà necessario raggiungere la media di 85.

Per l’assegnazione del terzo premio sarà necessario raggiungere la media di 80.

Il Presidente della Giuria potrà aggiungere, se lo riterrà, fino a 15 centesimi per ogni candidato.

 

 

Il Presidente del Comitato Organizzatore può eventualmente sostituire prima o durante il Concorso uno o più membri della Giuria che, a suo giudizio, non si comportano secondo le norme della correttezza.

 

 

03. Premi e riconoscimenti

 

PREMI

Sono previsti per il 69° Concorso Internazionale di Musica Gian Battista Viotti di Canto tre premi principali.

Il primo premio è unico e indivisibile.

I restanti premi potranno essere assegnati ex-aequo. In questo caso il premio verrà ripartito in parti uguali.

La Giuria potrà non assegnare i premi qualora non ritenesse meritevole alcuno dei finalisti.

   

Aprile 2019

   

lun mar mer gio ven sab dom
1 2 3 4 5 6 7 
8 9 10 11 12 13 14 
15 16 17 18 19 20 21 
22 23 24 25 26 27 28 
29 30